Cell: +39.3296941980 - E-mail: info@cristofarocapuano.it
HomePianificazione FinanziariaUlteriore stretta sull’uso dei contanti, si può essere segnalati anche solo per 1000 euro

Ulteriore stretta sull’uso dei contanti, si può essere segnalati anche solo per 1000 euro

MA AD APPLAUDIRE NON E’ SOLO  L’AGENZIA DELLE ENTRATE E LE BANCHE  MA ANCHE  I GRANDI PLAYER DIGITALI (Facebook, Google, etc..)

Vediamo perché…

I fatti:

Si inaspriscono le misure sulla movimentazione del contante, versare o prelevare denaro contante presso gli istituti finanziari diventa sempre più complicato, la nuova norma prevede la possibilità da parte dell’Unità di Informazione Finanziaria (Uif- Banca d’Italia) di  cumulare tutte le movimentazioni superiori ai 1000 euro effettuate nell’arco di 30 giorni ed avviare controlli se esse superano i 10.000 euro.

Le conseguenze:

Ad applaudire, però non è solo l’agenzia delle entrate che grazie a queste nuove misure può migliorare di molto le proprie azioni anti-riciclaggio e di evasione fiscale, ma anche e soprattutto le banche private e gli operatori digitali.

Questo perché costringere le persone ad utilizzare la moneta elettronica in ragione dei contanti significa costringerli a lasciare traccia di ogni loro comportamento, ogni acquisto, ogni vendita, pur piccolo sarà registrato e contabilizzato nei database degli istituti di credito e delle compagnie che offrono servizi di pagamento.

Questi dati sono il nuovo “eldorado” delle aziende non è un caso che si parli di “Era dell’informazione” post Era Industriale, sia le banche che i grandi player digitali sono soliti profilare i clienti attraverso le informazioni relative ai loro comportamenti di spesa, comprendere se un cliente è incline all’indebitamento o al risparmio, se  ama andare al ristorante o al pub, a seguire concerti di musica classica o di pop/rock, se spende molto in vestiario o in generi alimentari… sono tutte informazioni fondamentali per generare un profilo puntuale del cliente -digitale.

Le azioni:

A questo punto, una volta profilato il cliente e definito le sue inclinazioni, i sui gusti le sue tendenze, per le banche e soprattutto gli operatori digitali, diventa un gioco da ragazzi mettere in piedi una campagna di direct-marketing personalizzata, ad ogni utente viene offerto e pubblicizzato ciò che a lui piace, gli vengono proposti prodotti di suo gusto, località turistiche che potrebbero interessargli, opere liriche a cui andare etc…

Questa politica ha due effetti positivi per le aziende molto importanti:

  1. consente una enorme riduzione dei costi di marketing e promozione
  2. rende molto più efficace il ritorno per singolo contatto (la conversione dell’utente in acquirente è molto più elevata rispetto alla pubblicità/promozione tradizionale, massificata e non personalizzata) 

Per tale motivo il  futuro delle aziende non è più nella produzione ma nella gestione delle informazioni chi detiene le informazione “comanda”.

Ecco allora che si comprendo molte più cose, ecco perché una misura restrittiva sulla circolazione di contante rende felici anche le banche che oltre ad incassare più commissioni per i movimenti bancari possono anche sviluppare un database da vendere o da utilizzare in casa per le proprie azioni di marketing.

Allo stesso modo ora si comprende meglio perché AMAZON, GOOGLE, FACEBOOK, NETFLIX, oltre ad applaudire queste nuove norme, si sono attivate per diventare loro stesse operatori bancari  o gestori di strumenti di pagamento.

Facebook, da poco, ha lanciato una sua moneta digitale “FIBRA” mentre Amazon sta sviluppando un nuovissimo metodo di pagamento che vedrebbe il semplice utilizzo della scansione della mano su un lettore ottico attraverso il quale si leggono le impronte della mano a cui saranno collegate tutte le informazioni della persona compresi i dati finanziari!

L’ERA DELL’INFORMAZIONE DIGITALE E’ ARRIVATA I GOVERNI SI ADEGUANO ALLE ESIGENZE DEI NUOVI PLAYER DIGITALI.

Cristofaro Capuano – Financial Coach

“Non inseguire i rendimenti ma controlla i rischi per costruire un solido  futuro”

 

No comments

leave a comment