Cell: +39.3296941980 - E-mail: info@cristofarocapuano.it
HomePianificazione FinanziariaPerché un investitore consapevole minimizza gli investimenti in Italia

Perché un investitore consapevole minimizza gli investimenti in Italia

Si chiama home bias, è la tendenza ad investire gran parte dei propri risparmi in attività finanziarie (#azioni, #obbligazioni e titoli di stato) del proprio paese solo in ragione del fatto che

si percepiscono come attività a noi più familiari ed in quanto tale ci danno maggiore sicurezza.

#LaRicercaDelBenessere

E’ un classico esempio di distorsione cognitiva, mi sento più tranquillo investendo in ciò che credo di conoscere meglio.

Purtroppo questo atteggiamento porta l’investitore a concentrare i suoi impieghi in un unico paese (l’Italia) perdendo l’opportunità di cogliere la crescita economica globale, l’unica capace di garantirci nel lungo periodo un’adeguata remunerazione dei nostri investimenti.

Per avere un’idea del fenomeno basta guardare il grafico relativa alla capitalizzazione del mercato azionario globale, l’Italia pesa meno dell’1%. Questo significa che chi concentra i suoi investimenti esclusivamente nel Belpaese perde ben il 99% della crescita globale.

Se consideriamo che negli ultimi 20 anni il nostro mercato azionario si è deprezzato di oltre il 50% mentre l’indice globale ha più che raddoppiato il suo valore. Dunque si può ben comprendere l’importanza di volgere lo sguardo al di fuori del nostro paese puntando su strumenti di respiro internazionale contenendo, nel contempo, la tentazione di puntare tutto sui più “familiari” ma meno efficienti titoli italiani.

#cristofarocapuano

#financialcoach

No comments

leave a comment