Cell: +39.3296941980 - E-mail: info@cristofarocapuano.it
HomePianificazione FinanziariaInteresse Composto Che Meraviglia!

Interesse Composto Che Meraviglia!

Uno degli aspetti più importanti della pianificazione finanziaria è la comprensione del fenomeno della capitalizzazione degli interessi (interesse composto).

Ma cos’è?

Il concetto è semplice, ricordo che nei primi anni in cui iniziai la mia professione furono proprio i clienti ad utilizzare espressioni molto colorite ma efficacissime nella comprensione dell’interesse composto:

“Dotto’, praticamente gli interessi li lascio vicino al capitale così producono altri interessi!”

Semplice, …questa è la “capitalizzazione degli interessi”, un modo intelligente per accelerare il raggiungimento di un obiettivo finanziario.

L’accumulo degli interessi sul capitale rende molto più cospicuo il guadagno del nostro investimento, facciamo un esempio:

– se il mio obiettivo finanziario è di raddoppiare il capitale investendo 100 € (per ottenere a fine periodo 200 €)

– se ipotizziamo un rendimento medio del 5% annuo (un tasso proibitivo di questi tempi, ma è solo un esempio 😊)

a questo posso decidere di prendermi anno dopo anno i frutti del mio investimento senza reinvestirli,

oppure capitalizzarli, lasciandoli insieme al capitale e far maturare altri interessi.

ECCO COSA POTREBBE ACCADERE

(Interessi non capitalizzati)

– se ogni anno metto da parte i miei 5 euro senza reinvestirli impiegherò 20 anni per raggiungere l’obiettivo prefissato (200 euro) infatti 5€x20= 100€ più i 100 euro iniziali ho i miei 200 €

(Interessi capitalizzati)

– se invece ogni volta che riceviamo gli interessi li aggiungiamo al nostro capitale iniziale, iniziando anche loro a fruttare il 5% di Rendimento basteranno solo 14,4 anni per passare da 100€ a 200€.

La differenza è lampante nel secondo caso impieghiamo 5,6 anni in meno: 14,4 anni a fronte di 20 anni!

Una piccola curiosità sull’interesse composto: c’è una regola molto carina per calcolare In quanto tempo l’interesse composto ti permette di raddoppiare il capitale: è la regola del 72Basta dividere il numero 72 per il tasso di interesse applicato,

Nel nostro 72:5= 14,4 anni per raddoppiare

Ma se il rendimento è del 2% ci vorranno 36 anni per raddoppiare!!!

La tabella mostra proprio la regola del 72 un modo semplice per capire quanto è importante conoscere le regole della finanza

La forza della capitalizzazione degli interessi è data anche da un altro fattore importante, la fiscalità.

Mi spiego meglio:

non percependo gli interessi ma accumulandoli sul capitale non vado a pagare l’impostazione fiscale prevista per legge sui guadagni finanziari (che varia dal 12,5% al 26% a secondo del prodotto finanziario) questa andrà a formare parte del capitale investito su cui matureranno i futuri interessi,

è vero che poi alla fine del periodo di investimento dovremo comunque pagare l’imposta ma è un po’ come se noi perdessimo a prestito i soldi che dovremmo dare allo stato per investirli e poi alla fine incassati gli interessi li restituiamo allo stato… una piccola soddisfazione nei confronti de nostro fisco sempre più asfissiante!

Investire è facile ma non è semplice

#studiocapuano #pianificazionefinanziaria

#cristofarocapuano #financialcoach

#interessecomposto

No comments

leave a comment