Cell: +39.3296941980 - E-mail: info@cristofarocapuano.it
HomeRisparmio & InvestimentiComprare i mercati sui massimi è davvero una tragedia?

Comprare i mercati sui massimi è davvero una tragedia?

Se conosci la natura dei mercati azionari e gli dedichi il giusto tempo nulla sarà perduto.

Anche investire sui massimi può essere redditizio. La tabella mostra tutti i picchi di mercato con relativi drawdown dal 1946 ai giorni nostri.

In oltre 70 anni si sono verificati 5 cali oltre il 30%, tutte le volte dopo 10 anni il rendimento è stato abbondantemente positivo anche nei crolli peggiori.

Ma vediamo qualche dato.

Dal picco del gennaio 1973 il crollo è stato del – 48,2% nei successivi 10 anni il rendimento medio annuo è stato del + 6,5% con inflazione media al 3,6%.

Nel picco del marzo 2000 il crollo è stato del – 49,2% nei successivi 10 anni il rendimento medio annuo è stato del + 6,3% con inflazione media al 3,8%.

Infine dal picco del ottobre 2007 il crollo è stato del – 56,8% nei successivi 10 anni il rendimento medio annuo è stato del + 4,5% con inflazione media al 3,5%.

In tuti e 3 drawdown i più profondi del dopoguerra ad oggi il rendimento decennale non solo è stato positivo ma ha coperto abbondantemente l’inflazione.

Questa è la norma, ma ci sono anche le eccezioni e si chiamano decenni perduti. Sono quei decenni in cui il mercato azionario (qui rappresentato dell’S&P500 non è riuscito a da avere un rendimento positivo.

Da inizio novecento ad oggi i decenni perduti sono stati 3:

– gli anni 20

– gli anni 70

– gli anni 00 (2000- 2010)

E allora ? Cosa fare… niente in questi rari casi è bene saper aspettare ed imparare che il tempo è tuo alleato. Dopo il decennio perduto del 2000-2009 il mercato azionario ha inanellando un rialzo senza precedenti fino ai giorni nostri, con performance annuali superiori al 10%.

#cristofarocapuano

#financialcoach

No comments

leave a comment